La libertà all’aperto

Se desiderate sfruttare la vostra terrazza con qualsiasi condizione meteorologica e lasciare all'aperto i mobili da giardino e la griglia anche d'inverno, una copertura per terrazze è proprio quello che fa per voi! In questo articolo vi spieghiamo il perché e vi diamo qualche suggerimento per l’acquisto di un tetto vetrato.

Innanzi tutto va precisato che esistono diverse versioni di tetti esterni per terrazze da montare successivamente, che sia un semplice tetto vetrato o una copertura completa per terrazza: può essere in elegante allumino con vetrata integrata, in combinazione legno/vetro per un effetto naturale, oppure una soluzione con elementi in acciaio. I produttori come STOBAG consigliano ai proprietari di case componenti di alta qualità in alluminio polverizzato, vetro di sicurezza stratificato e tessuto high-tech per l’unità di ombreggiamento. Si tratta di componenti che assicurano un’efficace protezione da sole e intemperie, un’elevata stabilità e una lunga durata e richiedono lavori di manutenzione minimi rispetto alle soluzioni in legno; inoltre, possono vantare un pluripremiato design, che piace anche agli architetti.

Una copertura per terrazze offre molto di più che una semplice zona d’ombra

Se possedete un immobile, spesso vi sarà capitato di rammaricarvi per non poter utilizzare i posti a sedere esterni durante l’inverno e soprattutto in primavera, quando il tempo è variabile, ma anche in estate, quando il caldo presto si fa insostenibile. La soluzione più semplice e immediata è un tetto vetrato, con i suoi numerosi vantaggi.

Una copertura per terrazze in vetro:

  • amplia verso l’esterno l’abitazione creando un ambiente molto luminoso;
  • può essere sfruttata comodamente tutto l’anno;
  • assicura protezione da vento, pioggia e neve, rendendo molto più piacevoli le ore trascorse sotto di essa e riducendo al minimo la necessità di interventi di ristrutturazione;
  • garantisce una protezione dagli sguardi indiscreti grazie a moduli integrabili come le tende verticali;
  • può offrire ombreggiamento grazie alla tenda in tessuto da montare anche in un secondo momento.

Gli effetti sul benessere e sul modo di vivere sono davvero eccezionali! Pensate semplicemente a quante meravigliose feste potrete organizzare in futuro senza alcun pensiero. Abbiamo pensato a tutto, anche a come regolare con pochi gesti la luce per creare la giusta atmosfera. Oggi è possibile con l’illuminazione a LED integrabile. Basta assicurarsi, al momento dell’acquisto, di scegliere un sistema di illuminazione con dimmer, che vi permetterà di creare uno scenario davvero perfetto per l’area di seduta all’esterno e comunque di regolare la luce in modo flessibile a seconda delle condizioni.

Tetto vetrato su terrazza e area di seduta – la trasformazione deve essere modulare

Esiste una regola generale da seguire quando si sceglie una copertura per terrazze da installare successivamente: il tetto vetrato deve poter essere montato in modo flessibile e modulare, così da potersi adattare al meglio alle vostre esigenze. Questo significa che lateralmente deve essere predisposto per l’inserimento di moduli vetrati, in modo da proteggere all’occorrenza l’area di seduta dalla pioggia, dalla grandine e dal vento. Ma c’è anche chi desidera poter chiudere completamente il tetto per terrazze; in quel caso parliamo di un giardino d’inverno freddo. Di regola in questo tipo di struttura è possibile aprire gli elementi laterali. Per poter adattare davvero al meglio l’area di seduta alle proprie esigenze, STOBAG consiglia di trasformare lo spazio della terrazza in più fasi, con vetrate laterali e unità di ombreggiamento. Quando scegliete un tetto vetrato, dunque, prestate massima attenzione alla possibilità di montare in un secondo momento delle vetrate laterali.

Protezione dal sole per il tetto per terrazze

Se la funzione delle vetrate laterali è di proteggere da vento, pioggia e grandine, quella delle tende è di proteggere dal calore. A prescindere che sia a nord, sud, est, ovest, è sempre la direzione dei raggi solari a determinare la posizione dell’area di seduta e quindi il modo in cui utilizzare la copertura per terrazze come sistema di ombreggiamento. La soluzione più semplice ed efficace è un tetto vetrato con tenda in tessuto. La forma, la funzione e la tecnica delle tende vengono adattate perfettamente al tetto vetrato. È possibile realizzare anche tende di grande formato. Per un effetto estetico impeccabile, per il tessuto della tenda affidatevi a produttori come STOBAG, avrete l’imbarazzo della scelta: in tinta unita, a righe, in tonalità delicate o con colori accesi, sono tantissime le soluzioni che si possono scegliere da abbinare perfettamente alla struttura della terrazza e all’aspetto del tetto vetrato. I tessuti per tende di buona qualità proteggono dai raggi UV più forti e tengono lontano il calore. Naturalmente sono disponibili anche tende per le vetrate laterali, ideali anche come protezione antiriflesso e dagli sguardi indiscreti. Un altro enorme vantaggio offerto dalle tende laterali è il fatto che arrestano il calore del giorno e impediscono che si sviluppi durante la notte, così da preservare più a lungo un clima piacevole sotto il tetto vetrato.

Comfort perfetto: dispositivi automatici e unità di comando delle tende per tetti vetrati

La domanda sorge spontanea: qual è il migliore sistema di comando delle tende nelle strutture a tetto per terrazze. Manuale? Elettrico? Oppure i sensori sole sono una valida opzione? Se con il sistema di ombreggiamento desiderate proteggere dai raggi solari anche l’ambiente interno, allora è consigliabile un sensore sole per mantenerlo fresco. Se invece avete l’esigenza di aprire la tenda solo all’occorrenza e per proteggere l’area di seduta, allora è sufficiente un dispositivo manuale o l’attivazione da un’unità di comando come uno smartphone o un radiocomando.

Cosa bisogna tenere in considerazione quando si acquista una copertura per terrazze?

Acquistate il tetto vetrato presso un rivenditore specializzato qualificato, che saprà consigliarvi e soddisfare le vostre esigenze personali, perché per ogni richiesta esiste la risposta giusta. I rivenditori specializzati STOBAG  per esempio fanno un sopralluogo presso la vostra casa per capire come progettare al meglio il tetto vetrato e ordinarne eventualmente la realizzazione su misura. Il rivenditore specializzato sa darvi consigli anche per quel che riguarda il carico di neve, un fattore da non sottovalutare perché molto importante per la sicurezza di tutte le persone che si trovano sotto al tetto. Il problema è che non è così semplice valutare con precisione i limiti da carico di neve, perché molti produttori indicano solo i valori relativi alla struttura del telaio. Ciò significa che il carico di neve per il vetro deve essere calcolato separatamente un ingegnere strutturale. Si tratta di fattore di costo di cui bisogna tener conto per l’acquisto. STOBAG assume un chiaro orientamento al cliente e va in un’altra direzione, indicando valori relativi al carico di neve sempre in riferimento al tetto vetrato completo, quindi struttura più vetro.

Il rivenditore specializzato, inoltre, è molto informato in merito alle autorizzazioni edilizie. A seconda della legislazione edilizia applicabile, infatti, occorre una specifica autorizzazione per poter installare un tetto vetrato sulla terrazza o all’aperto, dato che questo in effetti modifica la struttura dell’edificio. Per indicazioni definitive è possibile rivolgersi sempre all’ufficio competente per l’edilizia. Non esitate a chiedere!

Complicato? Pulizia del tetto vetrato

Per poter godere del bel tempo estivo sotto la vostra copertura per terrazze, è bene avere l’accortezza di pulire regolarmente il tetto vetrato. Assicuratevi però di essere sempre ben ancorati. Il metodo di pulizia più facile per un tetto vetrato è utilizzare una soluzione di acqua saponata. Basta posizionare un’asse di legno sui puntoni e inginocchiarsi sopra. Poi si pulisce ogni sezione di vetro dall’alto verso il basso. In caso di sporco ostinato è possibile utilizzare anche un detergente spray per finestrini di automobili, oppure una goccia di essenza di aceto o alcol in acqua tiepida. L’aceto svolge un’azione decalcificante e il suo odore tiene lontane le mosche. Spesso si utilizzano anche panni in cuoio e manici telescopici. Per asciugare i residui di acqua è preferibile utilizzare la classica carta di giornale. È assolutamente necessario assicurarsi che: le parti in alluminio siano pulite solo con acqua e una spazzola morbida. Prima della pulizia generale, la tenda deve essere completamente scollegata dalla corrente elettrica. Non è poi così complicato preservare la lunga durata e il bell’aspetto di un tetto vetrato.

Che aspetto potrà avere il vostro nuovo tetto vetrato? Chiedete ai nostri rivenditori specializzati quale soluzione sanno offrirvi.