Il vostro sistemo vetrato è sporca ed è di nuovo ora di pulirla? Non è sempre necessario comprare costosi detergenti: i vetri possono essere puliti anche in modo più semplice.

Ecco come fare:

  • Non pulite i vetri quando sono esposti al sole. Il calore che ne deriva, asciuga infatti il vetro troppo rapidamente, generando fastidiose striature.
  • L'alcol dissolve rapidamente i residui più ostinati di insetti.
  • In caso di vetro particolarmente sporco, per pulirlo è possibile utilizzare anche una cipolla. Dividere a metà la cipolla e pulire il vetro strofinandolo con una fetta. Quando si sporca, è sufficiente tagliarne un’altra fetta e procedere con la pulizia.
  • Sui vetri delle vostre finestre sono rimasti degli aloni dopo la pulizia? Allora passate semplicemente del tè nero freddo: in seguito le fastidiose striature spariranno del tutto.
  • Non tutti panni sono idonei per pulire le finestre. È importante che il panno sia morbido, altrimenti il vetro si può graffiare. Se pulite la finestra con un panno duro, correte il rischio di danneggiarla.
  • Per rendere i vostri vetri brillanti, lucidateli con una vecchia calza di nylon.
  • Inoltre, effettuando la lucidatura finale con vecchi giornali, si eliminano completamente gli aloni.
  • Nei punti più difficili da raggiungere, fatevi semplicemente aiutare dalla natura: quando piove, spruzzate del detergente sul vetro. Creerete lo stesso effetto di quando pulite la finestra, che resterà pulita.