Maggio, mese perfetto tra primavera ed estate, è il momento migliore per trasformare i nostri living spaces – sia interni che esterni – in giardini fioriti. Che si tratti di fiori in vaso, arbusti o alberelli a terra, rampicanti nelle fioriere, giardini rocciosi o laghetti coperti di candide ninfee, le piante arricchiscono gli ambienti in cui viviamo e aggiungono bellezza ai nostri spazi privati.

Non esiste casa che non possa ospitare piante ornamentali e fiori.  Per valorizzare gli spazi basta trovare il giusto equilibrio fra la luce e l’ombra di cui le piante hanno bisogno.

Gardening su balconcini urbani

Anche il più piccolo dei balconcini, come quelli delle palazzine storiche ristrutturate, può diventare un eden in miniatura. Per mantenere costante la temperatura negli ambienti interni si può scegliere una tenda a braccio con inclinazione regolabile, in grado d’integrarsi in armonia con le linee architettoniche preesistenti. All’esterno, sulle balaustre e i davanzali, si può osare con il colore vivace dei fiori, magari ospitati in vasi di terracotta dall’effetto vintage.

La succulenta kalanchoe si può abbinare all’allegria delle primule dei toni rosso-violacei, piante perenni che richiedono un terriccio sempre umido durante la fioritura; per piccoli vasi a terra sono adatte le piante con rizoma come gli odorosi mughetti e i resistentissimi muscari. C’è poco spazio, appena sufficiente per un unico vaso? Allora meglio puntare sulla scenografica raffinatezza delle bulbose come narcisi, giacinti o il tulipano Ice Cream, una qualità che ama l’ombra.

Giardini prêt-à-porter sul terrazzo

Per chi dispone di terrazzi di buone metrature, è importante renderli vivibili in ogni momento della giornata: pochi mobili da esterni scelti con cura e gusto e coperture con tende a braccio trasformeranno il terrazzo in uno spazio privato e intimo, al riparo da vento, sole basso e sguardi indiscreti. Vasche e fioriere perimetrali diverranno verdi e profumati séparé a protezione della vostra privacy.

Le surfinie faranno la gioia degli amanti degli angoli fioriti a tutto colore, mentre per le zone d’ombra è perfetta la Calla, che con il suo fiore a calice porta ovunque eleganza e delicatezza. Chi preferisce i rampicanti, nel mese di maggio avrà grandi soddisfazioni dalla clematis e dal glicine, quest’ultimo molto amato per le linee sinuose del fusto, la facilità di manutenzione e i delicati fiori blu-violetti, profumati e di grande bellezza.

Le fioriture di terrazze e giardini

E poi ci sono i fortunati, chi ha ampi spazi verdi e all’aperto, vera e propria estensione della casa, da vivere e arredare con la massima libertà espressiva: sempreverdi, azalee, lillà, mandorli in fiore e sambuchi, sono solo alcune delle migliaia di possibilità. Non possono mancare le rose, regine del giardino, da posizionare in angoli soleggiati. E, per chi ha spazio a sufficienza, perché non godere della bellezza dei giardini rocciosi, da adornare con l’asperula (stellina odorosa) e il codonopsis (piccolo ginseng), o di un laghetto coperto di ninfee e piante acquatiche?

Ma il giardino, oltre che luogo di bellezza, è soprattutto un ambiente da vivere con le persone amate. Le pergole sono la soluzione perfetta per creare spazi living confortevoli e protetti dal sole: design moderni, piantoni solidi ma dall’impatto visivo coerente con lo stile della casa, tessuti tecnologici che assicurano protezione dalle intemperie, dalla luce e perfino dai raggi UV. E se si desidera la compagnia di belle piante anche negli angoli che si è scelto di ombreggiare per il proprio comfort, ecco che dei cespugli di bellissime ortensie porteranno tutta l’allegria del mese di maggio.